News & Curiosity

Filetto di Suino, Ricette ed abbinamenti

Il filetto salume artigianale ha un sapore intenso, ma al contempo riesce ad essere morbido e delicato. Può essere mangiato senza condimenti, magari su una fetta di pane, proprio come se fosse un prosciutto, perché già con un sapore completo. Se si propende per un gusto più elaborato è possibile farlo al carpaccio con abbinamenti classici come olio d’oliva, limone e scaglie di parmigiano.

Vino

Il filetto va accompagnato con un vino rosso corposo, ad esempio un Aglianico o un Primitivo, ma anche con uno un po’ più leggero come il Nero D’Avola.

Conservazione del filetto

La preparazione è semplice, ma richiede molta pazienza. Dopo essere stato aromatizzato con sale e pepe e insaccato in budello naturale, il filetto deve stagionare per 90 giorni circa per raggiungere la maturazione ideale. Successivamente può essere consumato ma bisogna fare attenzione alla conservazione.

Va tenuto in frigo alla temperatura di 4° massimo e poco prima di essere servito deve essere spellato e avvolto in un panno fresco, se il filetto è molto stagionato meglio che il panno sia intriso con del vino bianco.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *